Vidal all’Inter. Ma slitta l’annuncio perché…

vidal all'inter

Una piccola frenata che non sposto di una virgola il destino: per Vidal all’Inter slitta l’annuncio. Solo quello. Ieri il summit tra l’entourage del calciatore e il Barcellona. Qualche prevedibile intoppo sulla buonuscita del cileno. Il club blaugrana chiede circa 1.5 mln di indennizzo all’Inter. Un po’ com’è stato per Rakitic al Siviglia qualche giorno fa. L’Inter ha ricevuto però rassicurazioni importanti dagli agenti di Vidal: l’operazione sarà a costo zero. Ecco perché sia dalla Spagna, sia dall’Italia le voci convergono sempre e solo in un unico direzione. Per Vidal all’Inter a slittare sono solo le formalità di rito, quindi le visite mediche e l’annuncio.

Allora quando? Si chiederà qualcuno. Nel weekend potrebbe e dovrebbe arrivare la fumata bianca, al massimo nel weekend. I tifosi dell’Inter intanto sbuffano sui social. Troppi i nodi che hanno tenuto lontano Vidal dall’Inter in queste ultime sessioni di mercato. “Dicono sempre tutti le stesse cose”, “Stanno riportando la stessa notizia da giorni”. Li capiamo. Ma quando ci sono commissioni per gli agenti, contratti importanti da risolvere, i tempi tecnici sono sempre dilatati. E’ la legge del calciomercato. Stavolta però sarà senz’altro quella giusta: Conte avrà il giocatore che lo ha portato ai vertici del campionato italiano durante la sua avventura alla Juventus. Un rinforzo d’esperienza, reduce da otto campionati nazionali vinti con Juventus, Barcellona e Bayern Monaco. Tantissime presenze in Champions, altrettanti gol.

Arturo Vidal farà parte senza dubbio della rosa dei centrocampisti titolari – imprevisti a parte – insieme a Barella. Il terzo posto sarà da contendere tra i vari Brozovic (Kanté?), Eriksen, Sensi e l’incognita Nainggolan. Scelte che spetteranno quindi al tecnico salentino: si aspetta liquidità per investire sul mercato. Poi, bisognerà capire come operare: centrocampo a 4 o a 5, trequartista sì o trequartista no? Una vecchia canzone di Battisti recitava così: “Lo scopriremo solo vivendo”. E aspettando i Guerriero Vidal.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *