Occasione Mandzukic per l’Inter: il punto

Occasione Mandzukic per l'Inter

Il calciomercato è terminato ieri, ma dagli svincolati si registra l’occasione Mandzukic per l’Inter. Il croato ha rescisso con l’Al Dulhail e sarà un nome che farà gola a molte squadre europee. In Italia piace a Fiorentina e Milan, anche l’Inter però potrebbe metterci gli occhi sopra. Per caratteristiche fisiche e tecniche, l’ex Juve è il profilo ideale per dare ossigeno a Lukaku. Nelle pagelle del mercato fatte ieri, abbiamo sottolineato le perplessità che il reparto offensivo nerazzurro continua a offrirci. Pinamonti è un giocatore valido, avrebbe bisogno però ancora di collezionare esperienza e minuti prima di essere una valida alternativa al gigante belga.

Mario Mandzukic è un giocatore che in Italia conosciamo bene. L’attaccante non fa della velocità la sua arma migliore: offre in cambio però tanto movimento, equilibrio alla squadra e centimetri importanti in area di rigore. La sua esperienza potrebbe rivelarsi decisiva sia in Serie A che in Champions League, trofeo che Mandzukic ha sollevato nel 2013 con il Bayern Monaco. In tempo di emergenza sanitaria e di protocolli più o meno facili da rispettare, immaginate cosa potrebbe rappresentare per l’Inter perdere per due settimane Lukaku (tocchiamo ferro). L’Inter si ritroverebbe i soli Lautaro, Sanchez e Pinamonti.

Attacco troppo leggero, ricco di soluzioni rapide ma un cambio di rotta brusco rispetto al gioco solito. Ci sono delle ragioni per cui però l’arrivo di Mandzukic all’Inter non è del tutto fattibile. In primo luogo l’ingaggio: difficile ingaggiarlo per meno di 3 milioni all’anno. Sappiamo quanto l’Inter in questo calciomercato abbia lavorato per ridurre il monte ingaggi. Mettere sul groppone anche Mandzukic, con qualche calciatore come Nainggolan ancora in rosa, non è una soluzione che infiamma la società. Inoltre, la posizione di Pinamonti, già abbastanza precaria, verrebbe quasi del tutto svalutata (chi lo sente poi Raiola?). Parlando di campo – e solo di campo – è impossibile però non parlare di occasione Mandzukic per l’Inter.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *