Le pagelle di Sassuolo-Inter: difensori sugli scudi, che bella la coppia Lautaro-Sanchez

Le pagelle di Lazio-Inter

HANDANOVIC 6 – Ha poche occasioni per mettersi in mostra e in alcune appare immobile in maniera abbastanza ingiustificata.

SKRINIAR 6.5 – Prestazione molto solida in una gara che ha esaltato, e non poco, le sue caratteristiche fisiche.

DE VRIJ 6.5 – Amministra con diligenza il reparto arretrato effettuando sempre corrette in fase di costruzione. Raspadori non trova alcun tipo di spazio per impensierirlo.

BASTONI 7 – Il migliore del reparto arretrato per interpretazione del ruolo. Aggressivo quando serve in marcatura e impeccabile nelle scelte di spinta.

DARMIAN 7 – È un giocatore contiano per eccellenza: sa quando difendere e quando sganciarsi in avanti. Chiude benissimo Boga, trova anche l’assist per il gol di Gagliardini che mette il sigillo sulla partita.

VIDAL 6 – Non è il giocatore di qualche anno fa e lo si vede lontano un miglio. Dopo la pessima prestazione di Coppa, Conte gli dà fiducia e lo tiene in campo per 90′. Primo tempo di sofferenza dove si fa saltare spesso, poi prende le misure.

BARELLA 6 – Dà un ottimo filtro in posizione da metodista ma lascia ancora un po’ perplessi l’aggressività immotivata di alcuni suoi interventi. Sbaglia anche qualcosina di troppo in impostazione, ma è ampiamente sufficiente.

GAGLIARDINI 6.5 – Gioca più una partita di calci che di calcio, alla fine però trova un gran gol che è la ciliegina sulla torta di un’ottima prestazione.

PERISIC 6.5 – Berardi non trova mai spazio dalle sue parti: in un’inedita posizione difensiva garantisce solidità e passo quando si tratta di andare in avanti.

SANCHEZ 7 – Che giocatore Alexis Sanchez! Quando è in campo, l’Inter sembra avere un’altra marcia davanti. Fantasia, qualità e armonia: non può essere una riserva semplice. Secondo gol consecutivo in campionato.

LAUTARO 7 – Tanto movimento, tanto sacrificio come piace all’allenatore. L’assist per Sanchez è una giocata straordinaria, il pallonetto quasi in rete un degno omaggio a Maradona.

ALL. CONTE 6.5 – È la sua partita: difesa e ripartenze. L’Inter è a sua immagine e somiglianza, in positivo e in negativo. Tanto basta però per avere la meglio di un buon Sassuolo. Mezzo voto in meno per i cambi ritardati: c’è la Champions martedì e sarebbe il caso di gestire le energie.

LUKAKU sv

HAKIMI sv

YOUNG sv

SENSI sv

ERIKSEN sv

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *