Le pagelle di Borussia-Inter: Lukaku uguale speranza, promosso Brozovic. E Gaglia…

Brozovic

HANDANOVIC 6.5 – Tiene botta in un momento complicato per la squadra chiudendo lo specchio della porta in più occasioni. Non immaginiamo cosa avrà provato nel finale con quel momentaneo 3-3, fortunatamente annullato.

SKRINIAR 5.5 – Colpevole sul primo gol di Plea. Gioca del resto una partita solida, peccato per qualche imprecisione di troppo in fase di impostazione.

DE VRIJ 5.5 – Soffre la velocità degli attaccanti avversari e non sembra mai offrire sicurezza.

BASTONI 5.5 – Il peggiore del reparto arretrato, difensivamente parlando. Mezzo voto in più per la freddezza con cui gestisce situazioni complesse nel finale con la palla tra i piedi.

DARMIAN 6.5 – Schierato a sorpresa al posto di Hakimi, trova la gioia del primo gol in nerazzurro e in Champions League con una bella discesa sulla fascia. Col passare dei minuti perde lucidità e viene sostituito.

BARELLA 6 – Tantissima quantità, ma ancora una volta risulta troppo affrettato in alcune scelte. È l’emblema di questa squadra, probabilmente però ha bisogno di riposare: cosa che fino a questo momento non è stata possibile.

BROZOVIC 7 – L’Inter ritrova il suo uomo cardine del centrocampo: dà qualità e pensiero, pur commettendo talvolta alcune imprecisioni. Suo l’assist per il 2-1 di Lukaku, particolarmente puntuale anche in recupero palla. Rientro fenomenale.

GAGLIARDINI 6.5 – Assist per Darmian, strappa dai piedi degli avversari il pallone del 3-1 ed è uno degli ultimi a mollare. Emblematica l’intensità e la voglia che ci mette anche negli ultimissimi attimi di gara.

YOUNG 5.5 – Dà poca copertura a Bastoni e poca spinta da quel lato. Altra prestazione poco convincente dell’inglese che si divora a pochi centimetri dalla linea di porta il 4-1.

LAUTARO 5.5 – L’atteggiamento è quello giusto, peccato però che non riesca ancora ad essere freddo come dovrebbe davanti alla porta. Prima di uscire colpisce un palo che grida vendetta, ma ha sulla coscienza almeno un paio di palle gol sciupate.

LUKAKU 7.5 – Se l’Inter ha ancora qualche chance di arrivare agli ottavi di Champions il merito è tutto suo. Letale davanti alla porta, sua la doppietta che manda al tappeto il Borussia. Oltre al lavoro puramente tecnico, dà la sua spinta anche con una carica da leader.

CONTE 7 – La sua Inter sa quando chiudersi e quando mordere per far male agli avversari. Finalmente è tornato al 3-5-2, viene da chiedersi cosa sarebbe stato di questa Inter se avesse rinunciato in tante altre partite al trequartista.

PERISIC sv

SANCHEZ 6 – Ispira il 3-1 con una meravigliosa apertura ad Hakimi. Purtroppo perde anche il pallone sanguinoso che regala ancora speranze al Borussia.

HAKIMI 6.5 – Entra col piglio giusto e serve a Lukaku una palla con scritto “spingimi” in occasione del terzo gol.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *