Le condizioni di Sanchez: derby probabile

Le condizioni di Sanchez

Grande preoccupazione in casa Inter per le condizioni di Sanchez. Ieri sera tutti abbiamo appreso le notizie che sono arrivate dal Cile. Dal Sudamerica, l’allarme che ha mandato nel terrore tanti tifosi nerazzurri di un serio infortunio muscolare per il cileno. Un infortunio che lo avrebbe tenuto fuori causa fino alla fine di novembre, facendogli saltare – oltre al derby e all’andata del girone di Champions – anche la prossima sosta per le nazionali. Adn Deportes ha parlato di un Nino Maravilla che avrebbe forzato contro la Colombia facendo imbufalire Antonio Conte. In realtà, il numero 7 nerazzurro, nonostante qualche fallaccio subito è sembrato in gran forma per tutto il match.

Al termine della gara è stato lui stesso ad assicurare di essere in forma e pronto per il derby. In realtà, quella dei colleghi cileni, è una notizia con un piccolo fondo di verità. La stessa Inter, anche attraverso le parole dell’allenatore Antonio Conte, ha ufficializzato un affaticamento muscolare per l’ex giocatore di Manchester United, Arsenal e Barcellona. Ancora da definire quali siano le sue reali condizioni, ma la sensazione è che qualora dovesse essere preservato dalla sfida di domani, tornerebbe immediatamente a disposizione il prossimo weekend per la trasferta col Genoa. Saltando di conseguenza anche la sfida al Moenchengladbach.

Al momento, secondo quanto ci risulta, Sanchez dovrebbe essere regolarmente in panchina per il derby. Conte però proverà – anche a seconda dell’andamento della gara – a limitarne l’impiego. Come ha già rivelato il tecnico salentino in conferenza stampa: parola finale al calciatore. Difficile però rinunciarci dopo le tante assenze dovute al Covid. Da queste pagine non abbiamo perso occasione per sottolineare l’alto rendimento del cileno. Il suo aiuto a gara in corsa però può rivelarsi decisivo anche a mezzo servizio. Le condizioni di Sanchez saranno monitorate sicuramente prima della sfida di domani.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *