Il Barcellona non molla Lautaro Martinez

lautaro

Il Barcellona non molla Lautaro. Ve lo abbiamo anticipato qualche giorno fa, sta accadendo in queste ore. Ieri sera il summit tra gli agenti dell’argentino e il club blaugrana per studiare la controffensiva. Summit prontamente smentito dal Mundo Deportivo, quotidiano di riferimento dei catalani. Ma la verità è che si farà tutto il possibile affinché il trasferimento del numero 10 nerazzurro in Spagna diventi realtà. La filastrocca del “si deve prima cedere” è vera.

Come per l’Inter, come per tutte le squadre, i gravi rossi lasciati dal Covid possono essere rimarginati solo così. L’operazione Lautaro verrebbe fatta anche per alleggerire la permanenza di Messi nel tentativo di regalare un rinnovato entusiasmo alla Pulce. Non è un mistero la stima reciproca e l’amicizia tra i due: un Suarez al passo d’addio – smentite a parte – richiede per forza un sostituto all’altezza.

Ecco che l’Inter quindi tiene aperte tutte le piste. Perché se è vero che il Barcellona non molla Lautaro, i dirigenti nerazzurri continuano a tenere cade le piste che porterebbero a Edin Dzeko e Andrea Belotti. Occhio anche ai nomi di Aguero e lo stesso Suarez, che piacciono molto ad Antonio Conte e andrebbero a comporre coppie da sogno con Romelu Lukaku. Una delle principali ragioni legate alla lentezza nella ricerca della quarta punta sta proprio qui. Tuttavia per strappare Lautaro all’Inter, come già detto, serve un’offerta molto importante.

Stiamo parlando di circa 85 milioni di euro cash senza escludere contropartite. Insomma, l’Inter non ne vuole proprio sapere di scendere al di sotto del valore della clausola rescissioria. La volontà dell’argentino è chiara: sogna blaugrana. Non ha alcuna intenzione però di fare pressing con l’Inter, visto che a Milano sta bene ed è consapevole di poter crescere ancora con Conte. Non resta che aspettare le prossime due settimane. Se il binario Milano-Barcellona non dovesse portare treni interessanti, non ci saranno sorprese. L’Inter non ha nessuna intenzione di smontarsi a pochi giorni dall’inizio del campionato.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *